News

EFFICIENTAMENTO ENERGETICO: IN ARRIVO GLI INCENTIVI PER LE DIAGNOSI ENERGETICHE NELLE PMI

Perugia, 22/11/2017

 

La diagnosi energetica è uno dei principali punti del programma di efficienza energetica di un’azienda che intende definire il proprio bilancio energetico, individuare gli interventi fattibili e valutarne la fattibilità tecnico-economica. Il tutto nell’ottica di un miglioramento delle condizioni di comfort e di sicurezza e di riduzione delle spese di gestione.

La diagnosi energetica, rappresenta inoltre il passo iniziale per le organizzazioni che vogliono certificare il proprio sistema di gestione dell’energia secondo la norma UNI CEI EN ISO 50001:2011.

Il Ministero dello Sviluppo Economico, ha pubblicato un Bando per le risorse da distribuire alle Regioni e Province autonome le quali, a loro volta, concederanno contributi alle PMI operanti nel proprio territorio che intendono presentare programmi per l’efficientamento energetico.

Sono infatti disponibili circa 15 milioni di euro per sostenere le PMI che intendono effettuare la diagnosi energetica, che verranno assegnati alle Regioni in maniera proporzionale al numero di PMI presenti.

Tra le spese ammissibili, ci saranno i contributi per la diagnosi energetica o per l’adesione alla norma ISO 50001 per ciascuno sito dell’azienda, purché localizzato nella stessa Regione/Provincia autonoma.

Per effettuare una diagnosi, è molto importante rivolgersi ad una ESCo che abbia la certificazione UNI CEI 11352:2014.

TREE, in possesso della certificazione ai sensi della norma succitata, da anni svolge consulenza a supporto delle aziende che intendono presentare programmi per rendere più efficienti i propri consumi.

Per ulteriori informazioni, vi invitiamo dunque a contattare il nostro team di esperti, che vi supporterà lungo tutto l’iter previsto.