Certificati verdi

Dal 1999 è operativo in Italia un sistema di incentivazione dell’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, definito con il nome di “Certificati Verdi”.

Si tratta di un meccanismo costituito da “obblighi” posti a carico dei produttori da fonti fossili, combinati con “benefici” offerti ai produttori da fonti rinnovabili. Ai produttori da fonti fossili è richiesto di trasformare ogni anno una percentuale della loro produzione da fossile a rinnovabile; se non lo fanno, o lo fanno parzialmente, devono comperare Certificati Verdi in quantità corrispondente alla quota non trasformata e consegnarla al GSE. Ai produttori da fonti rinnovabili viene concesso, ogni anno, un Certificato Verde per ogni MWh prodotto, che essi possono commercializzare, cioè cedere ai produttori da fonti fossili che non hanno raggiunto il risultato richiesto.

I certificati verdi sono riconosciuti per la produzione di energia elettrica da biomasse, eolico, idroelettrico, cogenerazione da biomasse e biogas

Il Dlgs 28/2011 entrato in vigore il 29 marzo 2011, che ha recepito la Direttiva rinnovabili 2009/28/CE, traccia il futuro dei Certificati Verdi per gli impianti che entreranno in esercizio dopo il 31/12/12 e le regole per la fase di transizione.

In un panorama  normativo in continua evoluzione TREE, con la propria competenza pluriennale,  offre ai propri clienti un servizio a 360° comprendente:

  • studi di fattibilità e progettazione da preliminare a esecutiva di impianti a fonti rinnovabili
  • consulenza sulla normativa tecnica e autorizzativa
  • richiesta di qualifica IAFR (Impianto a Fonte Rinnovabile) e CAR (Cogenerazione ad Alto Rendimento) presso il GSE
  • valutazione, la registrazione e l’ottenimento dei certificati verdi
  • trading e management dei titoli (acquisto e vendita di titoli presso il mercato o mediante accordi bilaterali con soggetti obbligati)
  • verifica sul possibile ottenimento di titoli complementari ai certificati bianchi (certificati verdi e quote CO2).
  • attività di comunicazione dei risultati ambientali ottenuti

Contattaci per ulteriori informazioni e approfondimenti sui certificati verdi e sulle ultime novità normative.