News

Foligno, Stefania Proietti e l’esperienza di TREE su lavoro e sviluppo sostenibile al convegno organizzato dalla Diocesi

3/3/2016 – L’esperienza di TREE, che ha saputo generare lavoro dall’impegno per lo sviluppo sostenibile, è  stata al centro dell’incontro, promosso dalla commissione per i problemi sociali ed il lavoro della Diocesi di Foligno, svoltosi giovedì 3 marzo alle 17 presso l’azienda Unitekno di Foligno guidata dall’imprenditore Gaudenzio Bartolini.

Il convegno, dal titolo “Lavoro e sviluppo sostenibile. L’agenda innovativa di un territorio” è stato seguito da un folto ed attento pubblico di imprenditori, autorità e giovani. Un momento voluto dalla Diocesi di Foligno per parlare di lavoro, innovazione, territorio e soprattutto persone, per dare segnali di speranza affinché dallo sviluppo sostenibile, esigenza imprescindibile della nostra epoca, possano scaturire lavoro e dignità.

Il tema è stato sviluppato attraverso una serie di interventi, da quello dell’economista Sergio Sacchi, alla vicepresidente della Camera dei Deputati, Marina Seren, all’ing. Stefania Proietti, presidente di TREE, che ha raccontato la sua esperienza di ricercatrice ed imprenditrice nel settore dello sviluppo sostenibile e della green economy proprio attraverso i progetti di TREE.

L’apertura dei lavori, i saluti e la conduzione del simposio sono stati a cura di Don Luigi Filippucci, direttore dell’Ufficio per i problemi sociali ed il lavoro, dell’amministratore delegato della Unitekno, Gaudenzio Bartolini, dall’assessore di Foligno, Giovanni Patriarchi, dal giornalista dell’Agenzia Ansa, Gilberto Scalabrini. Il vescovo di Foligno Gualtiero Sigismondi, negli orientamenti finali, ha voluto richiamare le esperienze illustrate da Stefania Proietti (con particolare attenzione all’innovazione sociale e ai lavori inerenti la carbon footprint dell’olio extravergine di oliva delle colline umbre).